Chi siamo

La Scuola Cani Salvataggio "Vela" è una sezione, operante in Liguria, della SICS, la Scuola Italiana Cani Salvataggio.

LA SICS

La SICS è una realtà unica, per professionalità, storia, riconoscimenti istituzionali e soprattutto per la dedizione di chi la compone.
Dedizione rivolta all’amore verso i cani che è indissolubilmente legata all’amore per la salvaguardia della vita.
La nostra associazione si rivolge a chi ama talmente tanto il proprio cane da voler condividere con lui esperienze formative atte al raggiungimento di un livello addestrativo rivolto al prossimo, a chi vuol conoscere a fondo il proprio cane e vuole con lui raggiungere l’affiatamento necessario per poter, fusi in una vera unità, salvare vite.
Un impegno particolare, impegno che dopo anni di ricerca comportamentale, sperimentazione sul campo, interventi effettuati, ha permesso di mettere a punto un metodo addestrativo che mette in primo piano la gioia di lavorare “giocando” con il proprio cane fino al raggiungimento di capacità operative uniche, che hanno trovato apprezzamento da istituzioni civili e militari.

IL PRESIDENTE

Ferruccio Pilenga, un vero pioniere, un uomo che partendo da un sogno ha creato ciò che è oggi la SICS.
Pioniere perché ha ideato, ormai più di vent’anni fa, la struttura addestrativa della SICS, struttura che non ha mai avuto pause nell’innovazione.
Il metodo ideato da Ferruccio è in continua evoluzione e se il punto di partenza fondamentale è quello di utilizzare metodi educativi che partono dal rinforzo positivo, ha saputo negli anni affinarsi, grazie alla curiosità del suo ideatore.
Curiosità mista all’umiltà di continuare a mettersi in gioco e confrontarsi con altri addestratori, anche se apparentemente lontani dalla SICS, hanno saputo dare input per la ricerca sull’addestramento al salvataggio nautico.
Esperienze con l’aeronautica militare e la guardia costiera hanno visto la SICS, prima essere una spettatrice pronta ad apprendere metodologie da esperti e poi divenire negli anni una collaboratrice e una pedina importante per la ricerca e il soccorso.
Oggi Ferruccio è un punto di riferimento per quanto riguarda l’operatività di unità cinofile finalizzate alla salvaguardia della vita ovunque ci sia uno specchio d’acqua.

ELICOTTERO

L’utilizzo dell’elicottero è sempre stato il sogno della SICS fino a che, da buon pioniere, Ferruccio Pilenga ha trovato il modo di fare un esperimento con l’aiuto de primi fedeli collaboratori.
Da allora, ormai vent’anni fa, l’elicottero è divenuto un mezzo operativo consono e insostituibile per la SICS ma anche un vero e proprio mezzo addestrativo.
Non solo per abituare e addestrare le unità cinofile ai salvataggi con tuffi o verricelli ma anche come “macchina della tempesta”. Infatti il rotore dell’elicottero forma sull’acqua veri e propri vortici, dove è difficile vedere e respirare. Così le unità cinofile si addestrano alle condizioni limite che il mare può proporre in modo da prepararsi al peggio per essere operativi in ogni condizione di tempo.

SALVATAGGI

Molto tempo è passato dal primo salvataggio e ormai, le persone che devono la vita ai cani della SICS sono molti. Alcuni ci sono riconoscenti per interventi che hanno salvato la vita nel significato più stretto del termine, altri si sono visti aiutare anche se solo in difficoltà per un crampo o un malora, altri ancora hanno potuto,grazie all’intervento della SICS, risalire su un’imbarcazione in avaria o essere aiutati a riportare la propria barca verso riva.
Insomma, la SICS ha aiutato la salvaguardia della vita in mare in innumerevoli occasioni e modalità.
Solo nel 2010 sono ben quattordici le vite salvate dalle nostre forze.

I VELIERI

Palinuro, Amerigo Vespucci sono il sogno proibito di chi va per mare.
Velieri della nostra Marina Militare, imbarcazioni da sogno, vanto nel mondo.
Ferruccio Pilenga, grazie alla Marina Militare ha potuto realizzare il sogno di portare i terranova su queste meraviglie. Impropriamente dico portare perché il termine corretto sarebbe riportare.
Infatti i terranova erano impiegati come cani da salvataggio sui velieri fin dall’antichità ed è per questo motivo che, grazie alla collaborazione della Marina Militare, i cani SICS hanno potuto far rivivere momenti ormai consegnati ai libri di storia e mai più ripetuti.
Un’esperienza di unica emozione e di impensabile meraviglia.
Poter vedere cani, che mai avevano visto prima un veliero, nella sua imponenza e complessità, tranquilli, come se nella loro memoria ci fosse scolpito quel compito, quella funzione.
Vorrei scrivere delle fasi operative svolte ma preferisco cercare di spiegare quale emozione abbiamo provato nel constatare che il nostro imbarazzo e il nostro disagio nell’affrontare manovre, relazionarci con queste meraviglie del mare era solo nostro. I nostri cani erano, semplicemente, tornati a casa.

RICONOSCIMENTI

Innumerevoli i riconoscimenti delle istituzioni per la SICS che oggi vanta sedi in tutta Italia.
Riconoscimenti da parte delle istituzioni, dalle forze dell’ordine.
Molti si sono occupati di noi e della nostra storia, dalle televiosioni di tutto il mondo a riviste, sia specializzate sia di grande diffusione.
Solo per citarne alcune, CHI, Gente, RAI, MEDIASET, National Geographic e molte altre.
Sulla storia di un sogno divenuto, una realtà e un riferimento è anche stato scritto un libro edito da ARMENIA.

Il sito ufficiale SICS: http://www.canisalvataggio.it/

Per info: Simone Galbiati 335/5730906
e- mail: info@canisalvataggiovela.it
Scuola Cani Salvataggio Vela

Dove siamo:
Al “Bau Bau Village” di Albissola.
www.baubauvillage.it